«L’ISIS è nato dalla nostra invasione in Iraq», dice Obama

Il presidente degli Stati Uniti ha dato un’intervista in video al sito di news Vice, condotta dal fondatore di Vice Shane Smith. Tra le altre cose Obama ha attribuito all’invasione statunitense dell’Iraq la crescita del movimento terrorista islamista ISIS (o ISIL, come dice lui), segnalando una rinnovata e forte presa di distanza da quella scelta fatta dal suo predecessore George W. Bush, e annunciando maggiori cautele su scelte future.

«L’ISIS è una emanazione diretta di Al Qaida in Iraq che è stata generata dalla nostra invasione. È un esempio di conseguenza indesiderata, ed è per questo che dovremmo in generale prendere bene la mira prima di sparare»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.