La dieta spericolata di Warren Buffett

Una delle persone più ricche al mondo – considerato un investitore geniale – dice di bere ogni giorno 5 lattine di Coca-Cola, racconta il Washington Post: e quest'anno compie 85 anni

di Roberto A. Ferdman - The Washington Post

Warren Buffett è una delle persone più ricche al mondo: compirà 85 anni quest’anno ed è considerato l’investitore statunitense di più grande successo del ventesimo secolo. Nonostante abbia un patrimonio sterminato, stimato dalla rivista Forbes intorno ai 72,6 miliardi di dollari, è conosciuto per condurre una vita piuttosto frugale. In una recente intervista a Fortune ha anche raccontato di avere una dieta molto particolare: a base di Coca-Cola.

Warren Buffett beve la sua prima Coca-Cola del giorno per colazione. La seconda arriva poco dopo. La terza di solito se la beve poco prima di uscire di casa per andare al lavoro. Ma non è tutto: se ne beve altre due quando torna a casa. E lo fa tutti i giorni. “Io sono fatto per un quarto di Coca-Cola”, ha spiegato Buffett durante l’intervista. “Se assumo 2.700 calorie al giorno, almeno un quarto sono portate dalla Coca-Cola. Ne bevo almeno cinque lattine al giorno.”

Una simile quantità equivale a circa 200 grammi di zucchero assunti solo con la bibita: circa 8 volte la razione giornaliera consigliata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. E non finisce qui: Buffett ama anche le patatine fritte (quelle nei pacchetti a fiammifero, in particolare), che naturalmente manda giù insieme a grandi sorsate di bibite gassate. E ha anche un debole per il gelato, dice che talvolta lo mangia a colazione. “Ho controllato dati e tabelle e ho visto che il livello di mortalità più basso è tra i bambini di sei anni. Quindi ho deciso di mangiare come un bimbo di sei anni”, ha spiegato scherzando Buffett a Fortune.

coca-cola-buffett

Tutto questo sembra una cosa da matti, e in effetti lo è, soprattutto perché Buffett compirà quest’anno 85 anni, cosa che costituisce di per sé un’eccezione. Buona parte delle persone difficilmente supera la metà degli 80 anni, e di solito muoiono ancora prima quelli che seguono una dieta simile a quella che dice di seguire Buffett.

Certo, alcune persone mangiano cose tutt’altro che ideali per la loro salute e stanno lo stesso bene, ma tra i nutrizionisti c’è da tempo un radicato consenso sul fatto che bibite gasate, patatine fritte, gelati e cibi simili non dovrebbero costituire un’abitudine ma un’eccezione. In primo luogo perché sono legate all’aumento di peso nel lungo periodo. Anche piccole quantità di bibite gasate assunte con regolarità possono essere alla base di malattie molto pericolose. Si stima che chi beve una lattina di bibite gassate al giorno abbia il 27 per cento in più di probabilità di diventare obeso.

Una dieta come quella di Buffett dovrebbe avere serie conseguenze, ma a quanto pare lui ha battuto le statistiche non solo per quanto riguarda gli investimenti finanziari ma anche per quanto riguarda la sua salute nel lungo periodo. Di solito i fan che imitano qualsiasi investimento fatto dal loro idolo della finanza ottengono risultati molto scadenti: potrebbe accadere la stessa cosa se copiassero la sua dieta.

Mostra commenti ( )