• Mondo
  • mercoledì 4 Febbraio 2015

L’incidente ferroviario a nord di New York

Un treno locale si è scontrato contro un SUV sui binari a Westchester, sono morte 6 persone

Un treno locale suburbano partito da New York si è scontrato con un SUV sui binari all’altezza della contea di Westchester, la sera di martedì 3 febbraio all’ora di punta, intorno alle 18:30 locali, quando in Italia era notte: l’urto ha provocato un grosso incendio nel vagone di testa. Sono morte 6 persone (inizialmente si era parlato di 7 morti) – l’autista del SUV e 5 passeggeri del treno – e ci sono una decina di feriti gravi, mentre altri due sono considerati fuori pericolo. È il più grave incidente della storia della Metro-North Railroad, la ferrovia suburbana che collega la città di New York con le contee dello Stato di New York e del Connecticut.

Stando alla prima ricostruzione dell’incidente, il SUV era in sosta sui binari quando il passaggio a livello si è chiuso e ha incastrato l’auto: l’autista è sceso dalla macchina e ha cercato poi di spostarla, ma senza riuscirci. Il treno di quella linea – che è la seconda più trafficata del paese ed è stata costruita nel 1983 – può raggiungere una velocità massima di 95 chilometri orari, ma non è stato confermato a che velocità si trovasse al momento dell’impatto. Il treno era partito dalla stazione centrale alle 17:45 e l’incidente è avvenuto tre quarti d’ora dopo a Valhalla, a nord del Grand Central Terminal in Manhattan. I passeggeri del treno (circa 650) hanno detto di aver sentito un colpo e poi un forte odore di benzina. Alcuni di loro si sono spostati nei vagoni posteriori e sono scesi regolarmente dalle porte del treno, altri (soprattutto chi si trovava nelle due carrozze anteriori) hanno rotto i vetri perché le porte erano bloccate. La maggior parte di loro è stata portata in una palestra locale e sono stati inviati degli autobus per trasportarli verso le loro destinazioni.

Sull’incidente è già stata aperta un’inchiesta. Si tratta del secondo grave incidente negli ultimi anni per la Metro-North Railroad: alla fine del 2013 quattro persone morirono in un incidente ferroviario dopo il deragliamento di un treno in un punto del Bronx a nord di Manhattan. A quell’incidente seguirono molte polemiche sull’adeguatezza delle procedure e gli standard di sicurezza dell’azienda.