• postit
  • lunedì 26 Gennaio 2015

Edgar Lungu, nuovo presidente dello Zambia, ha sostituito il vicepresidente bianco Guy Scott

Scott era stato per pochi mesi il primo presidente bianco di un paese africano dai tempi dell'apartheid

Il neo-eletto presidente dello Zambia, Edgar Lungu, del partito di sinistra chiamato Fronte Patriottico ha sostituito lunedì 26 gennaio il vice presidente Guy Scott, che era stato per un breve periodo il primo bianco a guidare uno stato africano dopo la fine dell’apartheid. Guy Scott era diventato presidente ad interim alla morte del presidente Michael Sata, morto a Londra il 28 ottobre 2014 per problemi cardiaci. Lo Zambia è una repubblica presidenziale con elezione diretta del presidente.

Il presidente Lungu, annunciando il suo nuovo Consiglio dei ministri, ha detto di aver sostituito Guy Scott con Inonge Wina, ex ministra e presidentessa del Fronte Patriottico. Scott non poteva essere eletto presidente a causa della Costituzione, che prevede che il capo del governo abbia genitori nati in Zambia, mentre Scott ha origini scozzesi. Scott ha detto ai media locali che vedeva il suo ruolo di presidente ad interim come esclusivamente cerimoniale e non vedeva l’ora di cedere il potere per «potersi godere il suo gin tonic».

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.