Serena Willams ha ordinato un espresso durante una partita di tennis

Aveva perso malissimo il primo set contro Flavia Pennetta, poi ha bevuto il caffè e ha vinto la partita

Durante una partita della Hopman Cup in Australia, un torneo di preparazione in vista degli Australian Open, la tennista statunitense Serena Williams ha ordinato un caffè espresso. Williams stava giocando contro la tennista italiana Flavia Pennetta e aveva perso malissimo il primo set per sei game a zero. Quindi ha chiesto ridendo all’arbitro di sedia:

«Ordinare un espresso è permesso dalle regole? Non so, si può fare?»

L’arbitro ha detto di sì, dato che non ci sono norme che vietino ai tennisti di bere caffè durante le partite. Williams ha avuto il suo caffè, lo ha bevuto e ha girato la partita: ha vinto i successivi due set per 6-3 e 6-0 e si è qualificata al turno successivo. Dopo, ha spiegato così la sua richiesta:

«Sono abituata a bere caffè, stamattina non ero riuscita a prenderne uno e sentivo che mi mancava qualcosa. Avevo bisogno di caffè. Quindi gli ho chiesto di portarmi un caffè, ho chiesto se era permesso dalle regole perché non lo avevo mai fatto prima. Avevo bisogno di un espresso, avevo bisogno di svegliarmi: il jet lag mi mette sotto tutte le volte»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.