• Mondo
  • mercoledì 31 Dicembre 2014

I primi 10 posti in cui arriva Capodanno 2015

Il primo è Kiribati, gli altri sono quasi tutti in Australia (mentre l'ultimo posto in cui resisterà il 2014 è un'isola disabitata)

Capodanno 2015 è stato festeggiato nell’isola di Kiribati, in Oceania, prima di ogni altro posto al mondo: il 2015 è arrivato alle 11 ora italiana. Tra gli ultimi a celebrare l’anno nuovo ci saranno invece gli abitanti delle Samoa Americane, un arcipelago del Pacifico meridionale. Il posto in cui resisterà di più il 2014 è l’isola Howland, che però è disabitata.

Le prime dieci aree a festeggiare il passaggio all’anno nuovo sono:

1. Kiribati (alle 11.00 ora italiana)
2. Isole Chatham (alle 11.15 ora italiana)
3. Nuova Zelanda (alle 12.00 ora italiana)
4. Alcune zone della Russia, che seguono l’Anadyr Time (alle 13.00 ora italiana)
5. L’isola Norfolk (alle 13.30 ora italiana)
6. La parte dell’Australia che segue l’Australian Eastern Daylight Time (AEDT), dove si trova Sydney (alle 14.00 ora italiana)
7. Altre regioni dell’Australia, tra cui la città di Adelaide, che seguono l’Australian Central Daylight Time (ACDT) (alle 14.30 ora italiana)
8. La regione del Queensland e le altre zone in Australia che seguono l’Australian Eastern Standard Time (AEST) (alle 15.00 ora italiana)
9. Il Territorio del Nord in Australia e le altre zone australiane che seguono l’Australian Central Standard Time (ACST) (alle 15.30 ora italiana)
10. Giappone, Corea del Sud, Corea del Nord, Timor Est, Palau (alle 16.00 ora italiana)