• Cultura
  • martedì 30 Settembre 2014

Il nuovo librone di Zerocalcare

Le prime tavole di "Dimentica il mio nome", che è lungo 240 pagine e parla di infanzia, del capire da dove si viene veramente e anche di morte

Il 16 ottobre uscirà per BAO Publishing Dimentica il mio nome, il quinto libro di Zerocalcare, che parla di infanzia, del capire da dove si viene veramente e dove si va, e anche di morte. Zerocalcare l’aveva annunciato a luglio in un post sul suo blog.

Zerocalcare è un disegnatore romano e ha 30 anni. Ha collaborato con Liberazione, il settimanale Carta, i mensili XL di Repubblica e Canemucco. Ha pubblicato sull’antologia del fumetto indipendente Sherwood Comix e su Smemoranda. Ha una striscia fissa su Internazionale, collabora con Wired e dal 2011 pubblica storie sul suo blog. Ha pubblicato il suo primo libro, che si chiama La profezia dell’armadillo, a dicembre del 2011 con l’aiuto di Makkox. Il libro poi è stato riedito da BAO Publishing, che ha pubblicato anche, Un polpo alla golaOgni maledetto lunedì su due e Dodici. Il 13 settembre 2014 Zerocalcare ha vinto il premio “satira politica di Forte dei Marmi” nella categoria “Disegno satirico”.