• Mondo
  • giovedì 4 Settembre 2014

La marcia delle soldatesse del Karakal

Le foto dell'addestramento del battaglione dell'esercito israeliano composto in maggior parte da donne

Il Karakal è un battaglione di fanteria dell’esercito israeliano a composizione mista, maschile e femminile, il cui compito è pattugliare e garantire la sicurezza lungo il confine tra Israele ed Egitto.
Il battaglione esiste dal 2000: il nome viene dal caracal, un felino del deserto. Il Karakal è stata la prima unità a schierare le donne sul fronte di combattimento, ed ora costituiscono il 70 per cento delle forze dell’unità.

Prima della sua fondazione le donne erano comunque obbligate a prestare servizio militare, e facevano parte di un corpo a parte, il Corpo d’armi femminile (conosciuto con l’acronimo Chen), ma erano impiegate come autiste, infermiere, operatrici radiofoniche, istruttrici, personale dell’ordine e controllori di volo o facevano lavori d’ufficio.

Per creare il battaglione e permettere alle donne di partecipare in modo diretto ai combattimenti, nel 2000 è stato necessario modificare la legge sul servizio militare.
La prova che chiude i quattro mesi del duro addestramento del battaglione è una marcia lungo il confine. L’addestramento si svolge invece nella zona del deserto di Negev, sul confine tra Egitto e Giordania.