• Mondo
  • giovedì 17 Luglio 2014

La guerra a Gaza sulle tv israeliane

Oded Balilty – l'unico fotografo israeliano ad aver vinto un Premio Pulitzer – mostra bar, case e negozi con le tv sintonizzate sulla guerra

Il fotografo israeliano Oded Balilty di Associated Press sta raccontando il conflitto degli ultimi giorni tra Israele e Palestina, e tra le molte immagini che ha scattato c’è una serie sulle tv lasciate accese e sintonizzate sugli aggiornamenti della guerra in Israele: schermi con esplosioni, bombardamenti, aerei e razzi spiccano tra le mura scrostate di un bar, i ninnoli e la tappezzeria decorata delle case, i pacchetti di caramelle e chewing gum degli alimentari, le tovaglie a quadretti dei ristoranti.

Oded Balilty è nato a Gerusalemme, ha iniziato a lavorare per il giornale dell’esercito israeliano Bamahane, e nel 2002 è passato ad Associated Press. Nel 2007 ha vinto il Premio Pulitzer nella categoria Breaking News per una fotografia a una colona israeliana, che cerca di fermare da sola lo sgombero da parte dell’esercito israeliano della colonia di Amona, in Cisgiordania. Fu il primo ed è tuttora l’unico fotografo israeliano ad aver ricevuto il Pulitzer. Dal 2007 al 2008 ha lavorato come corrispondete a Pechino per AP, mentre ora vive a Tel Aviv. I suoi lavori si possono guardare anche sul suo sito.