Il videogioco con Kim Jong-un

Lo sta realizzando una startup statunitense, lo scopo del gioco è sconfiggere l'esercito americano e difendere la Corea del Nord

Moneyhorse è una startup di videogiochi statunitense e ha da poco annunciato di essere al lavoro per realizzare un videogioco che ha come protagonista Kim Jong-un, il dittatore della Corea del Nord, impegnato a combattere da solo contro l’esercito degli Stati Uniti. Il gioco si chiama “Glorious Leader!” e si ispira a quelli in stile piattaforma e bidimensionali degli anni Ottanta. Dovrebbe avere sette livelli ambientati nelle strade della capitale nordcoreana Pyongyang, invasa dagli statunitensi.

Il videogioco, spiegano quelli di Moneyhorse, è ancora in fase di sviluppo e dovrebbe essere pronto per la fine di quest’anno.

Al Guardian, uno degli ideatori di “Glorious Leader!” ha spiegato che il videogioco è stato progettato in modo da rendere evidente l’intento satirico dell’iniziativa, e non certo per elogiare o promuovere il regime nordcoreano. Gli appassionati di videogiochi hanno mostrato un certo interesse per “Glorious Leader!”, soprattutto in Corea del Sud, paese che deve fare quasi quotidianamente i conti con le minacce di Kim Jong-un.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.