• Sport
  • sabato 3 Maggio 2014

Fiorentina contro Napoli, cose da sapere

È la finale di Coppa Italia, che si giocherà stasera a Roma tra due delle migliori squadre del campionato italiano

Stasera alle 21 si giocherà allo stadio Olimpico di Roma la finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli, due delle migliori squadre del campionato italiano di Serie A. La coppa Italia è rimasto l’unico trofeo che entrambe possono ancora conquistare in questa stagione. Il Napoli, con l’attuale terzo posto in classifica a 69 punti, è ormai piuttosto sicuro della prossima partecipazione ai playoff di Champions League. La Fiorentina è quarta in classifica, con 61 punti, e per lunghi tratti del campionato ha espresso il miglior gioco della Serie A insieme a Roma e Juventus: quasi certamente parteciperà all’Europa League 2014-2015.

Sia Napoli che Fiorentina sono più attente alle fasi di gioco in attacco piuttosto che in difesa, e per questo motivo la partita di stasera potrà essere spettacolare e divertente. Nelle due gare di campionato già disputate c’è stata una vittoria per parte: il Napoli ha vinto 2-1 la partita di andata a Firenze, a ottobre, mentre la Fiorentina ha vinto a Napoli 1-0 lo scorso marzo, nonostante il Napoli sia stato superiore per lunghi tratti della partita. In Coppa Italia Fiorentina e Napoli si sono incontrate altre quattro volte in passato: due volte ha vinto il Napoli, una volta la Fiorentina, e una volta hanno pareggiato (la Fiorentina invece ha vinto più volte, 53, nel conteggio di tutte le partite ufficiali, che sono 134).

Il Napoli è arrivato in finale di Coppa Italia eliminando nei quarti la Lazio per 1-0, e in semifinale la Roma (3-2 per la Roma all’andata, 3-0 per il Napoli al ritorno). Per il Napoli la stagione era iniziata molto bene: la squadra ha partecipato alla Champions League, anche se non è riuscita a superare la fase a gironi. In Europa League – competizione a cui ha avuto accesso come terza squadra classificata nel suo girone di Champions – è stata eliminata dal Porto agli ottavi di finale.

In Coppa Italia la Fiorentina ha avuto un percorso meno complicato, perché ha affrontato squadre meno forti nelle fasi finali: ha eliminato il Siena ai quarti e l’Udinese in semifinale (l’Udinese ha disputato una delle sue peggiori stagioni degli anni recenti). In Europa League è stata eliminata dalla Juventus negli ottavi di finale. L’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella, è uno dei più apprezzati in circolazione, e diversi commentatori sportivi riconoscono a lui il merito di aver portato la Fiorentina a disputare un’ottima stagione, nonostante una serie di episodi sfortunati che hanno limitato fortemente il potenziale della squadra: Mario Gómez – giocatore che la Fiorentina ha acquistato dal Bayern Monaco la scorsa estate – è stato assente per gran parte della stagione a causa di un grave infortunio, e anche l’altro attaccante di punta della Fiorentina, Giuseppe Rossi, ha saltato diverse partite per problemi fisici.

Giuseppe Rossi ha ormai recuperato dal suo infortunio, e stasera potrebbe giocare per un tratto della partita. La Fiorentina dovrà però fare a meno di un altro calciatore molto importante: il venticinquenne colombiano Cuadrado, che salterà la partita per squalifica. Si tratta di un’assenza piuttosto pesante, considerato che nelle ultime partite Cuadrado è stato spesso il migliore in campo (in questa stagione ha segnato 13 gol). Anche il difensore Gonzalo Rodriguez e il centrocampista Borja Valero, altri due giocatori fondamentali nella formazione di Montella, vengono da alcuni problemi fisici e probabilmente non saranno in gran forma.

Il Napoli ha convocato il suo giocatore più forte e rappresentativo, l’argentino Gonzalo Higuaín, che nei giorni scorsi aveva subito un infortunio alla caviglia durante la partita di campionato contro l’Inter.

Foto: Gonzalo Higuaín e Stefan Savic (Giuseppe Bellini/Getty Images)