• Italia
  • domenica 13 Aprile 2014

Le foto degli scontri di domenica a Roma

Tra polizia e manifestanti per la casa e contro l'austerità: ci sono stati sei fermati e diversi feriti, di cui uno abbastanza grave

Sabato 12 aprile sei persone sono state arrestate e diverse sono state ferite negli scontri tra manifestanti e polizia a Roma, durante una manifestazione contro l’austerità e per il diritto alla casa. Uno dei manifestanti ha riportato una ferita abbastanza grave dopo che un petardo gli è esploso in mano (l’ANSA ha scritto che è un cittadino peruviano di 47 anni e che la mano gli è già stata amputata).

La manifestazione è partita da Porta Pia ed è arrivata a piazza Barberini intorno alle 18. Da qui i manifestanti avrebbero voluto percorrere via Veneto, verso il ministero del Lavoro, ma la strada era bloccata dai cordoni della polizia. Dopo circa 25 minuti sono cominciati gli scontri e le cariche. Verso le 19 i manifestanti sono ritornati verso Porta Pia.

Non è chiaro chi siano gli organizzatori della manifestazione e i giornali di oggi fanno tutti elenchi piuttosto disparati: sindacati di base, Cobas, piccole formazioni di sinistra, movimenti per il diritto all’abitare, No Tav, studenti, centri sociali, no-MUOS (il comitato contrario alle antenne radio americane che saranno costruite in Sicilia e di cui avevamo parlato qui).