• Mondo
  • martedì 25 marzo 2014

Shigeru Ban ha vinto il Pritzker Prize

Il più importante riconoscimento internazionale per l'architettura è stato assegnato all'architetto giapponese noto per le costruzioni di tubi di carta e cartone

L’architetto giapponese Shigeru Ban ha vinto il premio Pritzker 2014, che è il più importante riconoscimento internazionale per l’Architettura fin dal 1979, anno in cui fu istituito dall’imprenditore americano Jay A. Pritzker. Shigeru Ban ha 56 anni ed è noto per l’utilizzo di carta e cartone come materiali principali delle sue architetture, in oltre 30 anni di attività. Tra i suoi lavori, sono particolarmente famose le piccole case di circa 16 metri quadrati, costruite con tubi rigidi di cartone, che vennero usate come ricovero per le persone rimaste senza abitazione in seguito al terremoto di Kobe del 1995 (e poi anche in Turchia nel 1999). In Italia Shigeru Ban è anche noto per aver presentato nel 2009 un progetto di ricostruzione del Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (poi convertito in un sala da concerto, L’Aquila Temporary Concert Hall).

«Quando finisci rotoli di carta da fax o carta da lucido, resti sempre con questi tubi» disse una volta, nel 2005, Shigeru Ban, spiegando la sua tecnica. «Sono così belli e così solidi che decisi di utilizzarli, dopo essere andato nella fabbrica in cui li costruiscono e aver scoperto che possono farli di qualsiasi lunghezza e diametro».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.