• Mondo
  • lunedì 17 Marzo 2014

Le nuove monete americane, curve

Sono state coniate per celebrare i 75 anni della Hall of Fame del baseball americano, e per procurarsele bisognerà pagare una tassa

La zecca degli Stati Uniti ha coniato negli ultimi mesi una nuova moneta che entrerà in circolazione il 27 marzo: la particolarità della serie è data dal fatto che le nuove monete sono curve – avranno cioè una sorta di “rigonfiamento” – per prime nella storia della zecca statunitense. La loro emissione è stata decisa da una legge del governo federale nell’agosto del 2012, per celebrare il 75esimo anniversario dalla nascita della National Baseball Hall of Fame un ente celebrativo che comprende 300 celebri giocatori, allenatori, dirigenti e arbitri del baseball americano, e che ne raccoglie trofei e oggetti di gioco in un museo a Cooperstown, nello stato di New York.

Le nuove monete saranno emesse in tre tagli: da 5, 1 e 0,50 dollari, ognuno dei quali prodotto con materiali diversi (rispettivamente in oro, argento e una lega di rame e nickel). Complessivamente, ne verranno prodotti 1,2 milioni di pezzi: 50mila monete in oro da 5 dollari (oro al 90 per cento), 400mila in argento da un dollaro (argento al 90 per cento) e 750mila in lega di rame da mezzo dollaro. Inoltre, non verranno normalmente messe in circolazione ma dovranno essere acquistate con una sovrattassa: di 35 dollari per quella in oro, 10 per quella in argento e 5 per quella in lega di rame.

Nel dritto della moneta, che nella numismatica classica è considerata la “faccia” più importante della moneta e raffigurava solitamente il profilo del sovrano che emetteva la moneta, è contenuto il disegno di un guantone da baseball, mentre nel rovescio – che solitamente contiene l’indicazione del valore nominale della moneta – è stato ricreato il fianco di una palla da baseball, sotto la cui cucitura inferiore è indicato il valore della moneta. Il disegno del guantone è stato realizzato da Cassie McFarland, una laureata al politecnico della California, ed è stato scelto dalla zecca fra 178 progetti. La sede centrale della zecca statunitense è a Washington D.C., e altre sedi si trovano a Philadelphia, Denver, San Francisco, West Point e Fort Knox (dove si trova anche la riserva aurea degli Stati Uniti). 

Una serie monetale “curva” è in generale molto rara: recentemente, nel 2012 la zecca australiana coniò monete del genere, raffiguranti la costellazione del pavone (visibile praticamente solo dall’emisfero australe).