Un mese di Sole che ruota in timelapse

)

Utilizzando le immagini del Solar Dynamics Observatory, il telescopio spaziale della NASA lanciato a inizio 2010 per studiare il Sole, Kevin Gill ha realizzato un’animazione in time-lapse della rotazione del Sole nel mese di gennaio. L’immagine grande a sinistra mostra come appare nell’ultravioletto la cromosfera, cioè il sottile strato dell’atmosfera solare spesso 10mila chilometri (per le dimensioni terrestri non è così sottile, ma ricordate che la nostra stella ha un diametro di circa 1,4 milioni di chilometri e che la sua massa rappresenta il 99,9 per cento di quella totale del sistema solare). La prima immagine delle sei, quella in alto a sinistra, mostra invece un Sole più familiare: è la fotosfera nello spettro visibile. Le altre immagini mostrano le emissioni solari ad altre lunghezze d’onda, utili per valutare l’attività del Sole. Per compiere un intero giro su se stesso il Sole impiega poco meno di un mese terrestre.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.