• Mondo
  • lunedì 24 febbraio 2014

Le foto dell’isola dei conigli in Giappone

Fino al 1945 era una base segreta dell'esercito giapponese, ora è famosa per essere la casa di una gigantesca colonia di conigli

Fino al 1945 sull’isola di Okunoshima, in Giappone, nel mare interno di Seto, l’esercito aveva una base dove produceva, sperimentava e stoccava gas velenosi per uso bellico. La base era segreta, l’isola non era presente sulle mappe e andarci era permesso solo ai militari. Oggi l’isola viene comunemente chiamata Usagi Jima – “l’isola dei conigli” – e ha un albergo, un campeggio, un campo da golf ma soprattutto una gigantesca colonia di conigli selvatici. Negli anni i conigli di Usagi Jima sono diventati numerosissimi e sono ora un’attrazione turistica: non hanno paura dell’uomo e si lasciano avvicinare e fotografare. Per proteggerli, a chi si reca sull’isola, è vietato portare cani, gatti o altri animali domestici.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.