Il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden in un'auto Chrysler al salone internazionale dell'automobile di Detroit, accompagnato dall'amministratore delegato di Chrysler-Fiat Sergio Marchionne (AP Photo/Carlos Osorio)

Joe Biden al capo di Ford: «Grazie per averci salvato il culo»

Durante una sua visita al salone dell’auto di Detroit, il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden – noto per essere uno piuttosto loquace e sopra le righeha ringraziato così il presidente esecutivo di Ford, Bill Ford Jr.:

«Grazie per averci salvato il culo»

La conversazione è stata captata dai giornalisti presenti, quindi non è chiaro il contesto, ma molti hanno fatto notare che nel 2008 Ford fu l’unico dei tre grandi produttori di automobili americani – gli altri due sono Chrysler e General Motors – a non aver avuto bisogno di un prestito federale per evitare il collasso. E anche se i prestiti a Chrysler sono stati un successo, con gli importi restituiti in anticipo e con gli interessi, e il mercato dell’auto si è nel frattempo rimesso in moto, aiutare anche Ford avrebbe rappresentato per il governo americano un ulteriore sacrificio, in un momento di grandi fatiche economiche. A fronte di questa decisione, inoltre, un eventuale fallimento di Ford sarebbe stato certamente imputato all’amministrazione Obama, che sarebbe stata accusata di non aver fatto abbastanza. È possibile anche che Biden si riferisse in generale alla gran ripresa del mercato dell’auto negli ultimi tre anni, un argomento molto pesante nella campagna per la rielezione di Barack Obama.