• Mondo
  • giovedì 16 Gennaio 2014

Le foto dell’incendio vicino a Los Angeles

Si è sviluppato a sud delle San Gabriel Mountains, in California: la polizia ha arrestato 3 persone e i pompieri non sono ancora riusciti a spegnerlo

Giovedì 16 gennaio alle 6 del mattino si è sviluppato un incendio sulle colline a circa 40 chilometri a nordest di Los Angeles, in California, ai piedi delle San Gabriel Mountains: finora, scrive il Los Angeles Times, l’incendio ha bruciato più di 1700 ettari di terra e distrutto almeno due case. La polizia ha arrestato tre persone, ma non ha dato alla stampa altri dettagli: un funzionario della polizia di Glendora, uno dei comuni della contea di Los Angeles che si trova in prossimità dall’incendio, si è limitato a dire che le tre persone arrestate «sono coinvolte nell’incendio». In via precauzionale le autorità locali hanno ordinato anche la chiusura delle scuole nel comune di Glendora.

Scott Miller, che si occupa degli incendi per la contea di Los Angeles, ha detto alla televisione locale KTLA-TV che l’incendio si sta muovendo in maniera piuttosto aggressiva, specialmente per questo periodo dell’anno. Ha invitato i residenti delle zone colpite a evacuare le loro case, come comunicato dalle autorità locali. Il National Weather Service ha annunciato il massimo livello di allerta fino alle 3 di venerdì pomeriggio, anche a causa del forte vento secco che sta rendendo più difficile il lavoro dei vigili del fuoco.