• Sport
  • sabato 9 novembre 2013

Marcello Lippi ha vinto la Champions League dell’Asia

Con il Guangzhou Evergrande, la squadra cinese che allena dal 2012, diventando così l'unico allenatore ad avere vinto la competizione in due continenti diversi

Sabato 9 novembre la squadra di calcio cinese Guangzhou Evergrande, allenata da Marcello Lippi, ha vinto la Champions League asiatica. Il Guangzhou Evergrande ha giocato la finale, nella formula di andata e ritorno, contro i sudcoreani del Football Club Seul: la partita giocata in Corea era finita 2 a 2, mentre quella giocata oggi in Cina è finita 1 a 1. La squadra allenata da Lippi ha vinto quindi grazie al gol in più segnato in trasferta, che in base a quanto previsto dal regolamento della competizione rappresenta un elemento determinante per assegnare la vittoria finale.

Da quando allena il Guangzhou Evergrande – il 17 maggio 2012 – Marcello Lippi ha vinto due volte il campionato e una volta la Coppa nazionale. In questa stagione il Guangzhou Evergrande ha già vinto il campionato e deve ancora giocare la semifinale della Coppa di Cina. Con questa vittoria Lippi è diventato l’unico allenatore ad aver vinto fino a oggi la Champions League in due continenti diversi, dopo la vittoria in Europa nel 1996, quando allenava la Juventus, a cui si deve aggiungere anche la vittoria dei Mondiali del 2006 con l’Italia.

Con la vittoria nella Asian Champions League, che esiste dal 2002 – a seguito della fusione di due precedenti competizioni, la Coppa delle Coppe dell’Asia e la Coppa dei Campioni dell’Asia – il Guangzhou Evergrande si qualifica alla Coppa del mondo per club FIFA, a cui partecipano le squadre che hanno vinto i tornei continentali organizzati dalle sei confederazioni appartenenti alla FIFA, l’organo mondiale del calcio. Il Guangzhou Evergrande giocherà il prossimo 14 dicembre ad Agadir, in Marocco, contro la squadra che vincerà la Champions League dell’Africa.

Mostra commenti ( )