• Mondo
  • giovedì 31 Ottobre 2013

Gente che nasce, gente che muore

Una mappa interattiva mostra le nascite e le morti in tutto il mondo, aggiornandosi in tempo reale

Brad Lyon è un matematico e si occupa anche di programmazione. Pochi giorni fa ha pubblicato una simulazione interattiva delle nascite e delle morti in tutto il mondo, basandosi su dati disponibili pubblicamente. La mappa utilizza un modello matematico per distribuire nascite e morti geograficamente a seconda del tasso di natalità e di mortalità di ogni singolo paese, su basi statistiche.

Lyon ha detto all’Atlantic che “il ritmo a cui devono avvenire le nascite e le morti nel mondo fa intravedere quanto è grande il pianeta. Intendo, guardi questo e tutto quello di cui ti preoccupi oggi si riduce a nulla. In una certa misura, è una sana prospettiva.” A proposito della creazione della mappa, Lyon ha aggiunto: “Quello che mi ha interessato inizialmente è stata la semplice curiosità su quale schema potesse essere quello delle nascite e delle morti, in base alle statistiche attuali, insieme al desiderio di scoprire di più su alcune delle tecnologie più nuove per il web.”

L’Atlantic aggiunge che in questo caso la tecnologia è principalmente d3.js, una libreria javascript creata dal grafico del New York Times Michael Bostock. C’è una versione più grande della mappa, con più informazioni tecniche, su questo Google Drive, e l’autore spiega diverse cose sulla creazione della simulazione in questo post del suo blog.