• Media
  • giovedì 17 Ottobre 2013

Niente Festival del Giornalismo 2014

Arianna Ciccone, fondatrice del più popolare convegno di addetti e innovatori dell'informazione, annuncia che non c'è più il budget per farlo

Con un post sul sito del Festival del Giornalismo di Perugia, un appuntamento che in sette anni è diventato il luogo più interessante di incontri e discussioni sul giornalismo in Italia, la sua inventrice e organizzatrice Arianna Ciccone ha annunciato di avere deciso di non tenere l’edizione 2014 per mancanza di risorse economiche necessarie. Ma “non è un addio”, ha aggiunto.

Per rispetto della fatica, dei sacrifici fatti, della magia e della bellezza di quello che abbiamo creato insieme alle persone che hanno lavorato con noi, per rispetto di questo evento che, nonostante tutto, abbiamo portato avanti sempre con amore, dignità e umiltà, oggi abbiamo deciso di fermarci.
Più il Festival cresceva, diventava importante e più – paradossalmente – diventava faticoso costruire il budget per realizzarlo. «Stop at the top» dice spesso Chris. E ha ragione, se non ci sono le condizioni – e purtroppo non ci sono – bisogna fermarsi. Farlo nonostante tutto sarebbe un errore gravissimo. Il Festival deve continuare a crescere, a essere innovativo, a migliorare. I budget modesti di questi anni non sono più sostenibili. Fare il Festival a ogni costo pur di farlo, magari riducendo ospiti e giornate non è accettabile. O si va avanti migliorando o ci si ferma. Ci farà bene, magari è solo una pausa di riflessione. Se le condizioni si ripresenteranno e saranno quelle giuste per realizzare una nuova edizione degna della storia del Festival, saremo pronti a ripartire. Ma oggi è il momento di dire no.

(leggi per intero)