Il possibile incontro tra Kanye West e Taylor Swift

Questa sera, durante la cerimonia degli MTV Video Music Award: nel 2009 furono al centro di un caso diventato un vero e proprio meme

Nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 agosto, quando in Italia saranno le tre del mattino, il canale MTV trasmetterà gli MTV Video Music Awards (VMAs), la manifestazione organizzata dal canale televisivo in cui vengono assegnati i premi per i migliori video musicali dell’ultimo anno di diverse categorie. L’evento si terrà al Barclays Center, nel quartiere di Brooklyn, a New York. Oltre all’assegnazione dei premi, la cosa più attesa della serata è sicuramente l’esibizione di alcuni dei cantanti più importanti che hanno pubblicato dischi nell’ultimo anno: chi aspetta di ascoltare gli N’Sync, l’ex gruppo di Justin Timberlake riunito per l’occasione, e chi Lady Gaga o Miley Cirus. Inoltre, scrive il Washington Post, sul palco canteranno anche Kanye West e Taylor Swift, ognuno con la propria canzone. Il fatto che si esibiscano entrambi non accade dall’edizione del 2009, quando furono al centro di una situazione molto discussa e diventata un vero e proprio meme.

Nella serata del 2009, era il 13 settembre, Taylor Swift si trovava sul palco per ricevere il premio per il miglior video musicale femminile. Durante il suo discorso il rapper americano Kanye West  salì sul palco, le tolse il microfono di mano e iniziò a contestare l’assegnazione del premio, sostenendo che dovesse essere dato a Beyoncé, per la canzone Single Ladies (Put A Ring On It): «Taylor sono davvero felice per te, ma il video di Beyoncé è tra i migliori di tutti i tempi».

Dopo essere sceso dal palco tutti iniziarono ad applaudire, come segno di affetto nei confronti di Taylor Swift e a Kanye West venne chiesto di lasciare la cerimonia. Successivamente Beyoncé, dopo aver ricevuto il premio per il video musicale dell’anno, chiese a Taylor Swift di salire sul palco, facendola chiamare dal dietro le quinte, per tenere il discorso che West aveva interrotto. Prima ancora che la cerimonia si concludesse West scrisse un post sul proprio blog per chiedere scusa a Taylor Swift. Due giorni dopo, si scusò pubblicamente durante una puntata del programma Jay Leno Show.

Quella del 2009 non fu la prima occasione in cui Kanye West si lamentava di qualcosa, in diretta, durante la serata degli MTV Video Music Award: nel 2007 contestò il fatto che dovesse cantare, per la sua esibizione, nella stanza del suo hotel, piuttosto che sul palco principale e nel 2004, disse di essere stato “derubato” del premio Best New Artist. In un’intervista West disse di essere molto dispiaciuto per quanto accaduto durante la premiazione di Taylor Swift, e che non augurerebbe a nessuno di vivere una situazione del genere.

Taylor Swift commentò quanto successo due giorni dopo, durante un’intervista al programma The View. Disse che sul momento aveva cercato soltanto di rimanere calma e di voler comunque ringraziare la giuria per l’assegnazione del premio, come se non fosse successo nulla, senza riuscirci. Una volta scesa dal palco raccontò di aver pianto e di non aver mai ricevuto direttamente nessuna scusa da parte del rapper americano.

Nei mesi successivi, West continuò a chiedere pubblicamente scusa a Taylor Swift. Disse anche di aver scritto una canzone per lei e che se Taylor Swift non l’avesse accettata l’avrebbe cantata lui. Alla fine fu la stessa Taylor Swift a scrivere una canzone ispirandosi a quanto successo la sera della premiazione, dal titolo Innocent. Uno dei versi della canzone era esplicitamente rivolto al comportamento di West: You’re still an innocent, che tradotto significa “sei  ancora un innocente“. E proprio sulla parola “innocente” c’è stato un dibattito tra i fan di Taylor Swift, per cercare di capire se il senso fosse ironico oppure no.

Vanity Fair ha scritto che Taylor Swift ha voluto incorniciare la foto del momento in cui West le toglie il microfono di mano e in vista della candidatura all’edizione di quest’anno ha scritto su Twitter che questa volta, quando sarà sul palco, cercherà di mantenere una presa più salda del microfono. Sul palco ci sarà anche Kanye West, che in un’intervista al New York Times ha ritrattato in parte le sue scuse, dicendo di aver subito fin troppe pressioni per quell’episodio.

Foto: Kanye Taylor Swift sul palco degli VMAs nel 2009 (AP Photo/Jason DeCrow)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.