Il nuovo iPhone arriva il 10 settembre?

Lo scrive AllThingsD, di solito ben informato, e mette in ordine anche le voci che girano sulle novità (impronte digitali, versione economica, eccetera)

Sabato 10 agosto AllThingsD, rivista online di proprietà del Wall Street Journal che si occupa di tecnologia (e che di solito è molto ben informata sulle cose di Apple), ha scritto che secondo alcune sue fonti il prossimo modello di iPhone sarà presentato il 10 settembre. Secondo AllThingsD dovrebbe chiamarsi iPhone 5S ed essere una sorta di versione aggiornata dell’ultimo modello – un po’ la stessa cosa successa con iPhone 3 e 4, cui sono seguiti i modelli 3S e 4S. Il modello più recente sul mercato, iPhone 5, fu presentato poco meno di un anno fa, il 12 settembre 2012, e fu messo in vendita due giorni più tardi.

Nell’ultimo trimestre Apple ha venduto più di 31 milioni di iPhone, dei quali circa la metà è un iPhone 5. AppleInsider ha scritto che questo non è considerato un buon risultato: il modello precedente, iPhone 4S, a un anno di distanza dal suo lancio, veniva ancora acquistato da circa tre persone su quattro che compravano un iPhone. Nonostante la concorrenza sempre maggiore di Samsung e in generale dei dispositivi che utilizzano Android – ultimamente negli Stati Uniti circa uno smartphone su due che viene acquistato usa Android – iPhone vende comunque ancora bene: nel penultimo trimestre Apple ha venduto 37,4 milioni di telefoni, circa 1,2 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2012.

AllThingsD ha inoltre messo insieme alcune delle voci che girano riguardo le novità intorno al nuovo iPhone. La più importante, e se ne discute da anni, è la possibilità che insieme al nuovo modello venga presentata anche una sua versione più economica: è circolato molto il nome di iPhone 5c, anche se non è chiaro a cosa si riferisca la lettera “c”. Secondo le voci che girano potrebbe avere una scocca in plastica, rispetto a quella metallica dei normali modelli di iPhone, e avere più o meno la stessa forma dell’iPhone 5, sebbene non sia ancora chiaro quali saranno le differenze tecniche fra i due modelli. AllThingsD scrive che potrebbe essere venduto a un prezzo fra i 300 e i 400 dollari (la versione più economica di iPhone 5 senza abbonamento costa 649 dollari), e che potrebbe occupare la quota di mercato cosiddetta “di mezzo”, su modello dell’iPad Mini, venduto a un prezzo molto più basso di iPad 4 ma leggermente più alto rispetto ai tablet Andoid di fascia bassa.

Altre possibili novità di cui si parla: potenziamento del processore e della fotocamera, integrazione un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sviluppato da AuthenTec, un’azienda che Apple ha comprato nel luglio 2013 per circa 356 milioni di dollari. Questa tecnologia, scrive BusinessInsider, potrebbe essere utilizzata per consentire un accesso più sicuro al telefono, essere coinvolta nei processi di pagamenti e «in tutta una serie di applicazioni dove confermare la propria identità è importante». Secondo AppleInsider, inoltre, l’introduzione di questo sensore potrebbe comportare la modifica del tasto “Home”, altra cosa di cui si parla da molto tempo.

Sappiamo inoltre per certo che il nuovo modello di iPhone supporterà iOS 7, la nuova versione del sistema operativo di Apple per i dispositivi mobili, che è stato presentato da Apple il 10 giugno 2013, e che presenta molti cambiamenti rispetto alle ultime versioni del sistema operativo: una grafica più pulita, un nuovo sistema per le notifiche e un centro di controllo delle funzioni più importanti del telefono, simile a quello presente sui dispositivi Android.

foto: Peter Macdiarmid/Getty Images