• Ultime LaPresse
  • Questo articolo ha più di nove anni

Tav, 9 fermati nella notte: 15 feriti tra le forze dell’ordine

Torino, 20 lug. (LaPresse) – E’ di nove fermati e 15 feriti tra le forze dell’ordine – sette poliziotti, un soldato e sette carabinieri – il bilancio della notte di ‘guerriglia’ al cantiere di Chiomonte dopo l’assalto dai boschi di più gruppi di No Tav. Anche tra i fermati ci sono feriti lievi. Verso mezzanotte gruppi di antagonisti, alcuni armati di scudi e caschi – hanno preso d’assalto il cantiere in più punti, tirando molotov, razzi e pietre e sparando fuochi d’artificio. Anche il tratto dell’autostrada Torino-Bardonecchia all’altezza della galleria di Giaglione è stato preso di mira: alcuni No Tav sono saliti sopra la galleria e hanno tirato pietre contro gli agenti, dopo aver appiccato il fuoco a copertoni cosparsi di benzina. Nei boschi la polizia ha effettuato alcune cariche di alleggerimento ed ha fermato alcuni manifestanti. Altri sono stati fermati dai carabinieri per un totale di nove. Al termine degli scontri, sono stati sequestrati nei boschi pezzi di molotov, razzi, persino un’ascia, borsoni carichi di bulloni e pietre. Le posizioni dei fermati sono al vaglio.

© Copyright LaPresse – Riproduzione riservata