• Scienza
  • mercoledì 26 Giugno 2013

Il nuovo uccello scoperto a Phnom Penh

È un parente dei passeri e i ricercatori l'hanno trovato nell'incasinata capitale della Cambogia

Una nuova specie di uccello, fino a ora sconosciuta, è stata scoperta da un gruppo di ricercatori nel bel mezzo di Phnom Penh, la capitale della Cambogia. Per trovare nuove specie di esseri viventi vengono spesso organizzate spedizioni nei posti più sperduti e inesplorati della Terra, ma in questo caso non è stato necessario. Un primo avvistamento della nuova specie di uccello, un passeriforme che è stato chiamato Orthotomus chaktomuk, era stato segnalato nel 2009 durante una serie di controlli di routine da parte delle autorità sanitarie locali per l’influenza aviaria. Negli anni seguenti sono state segnalate diverse osservazioni dell’esemplare.

La scoperta della nuova specie è stata pubblicata sull’ultimo numero di Forktail, la rivista scientifica dell’Oriental Bird Club, una organizzazione britannica fondata nel 1985 che si occupa di incentivare l’ornitologia (lo studio degli uccelli) e la conservazione dei volatili nei paesi orientali. L’Orthotomus chaktomuk fa parte della famiglia degli uccelli canori e la sua appartenenza a una nuova specie è stata stabilita dopo una lunga serie di confronti con altre specie, valutando sia il suo modo di emettere suoni sia il suo piumaggio.

passero-cambogia2

Come spiega BBC, è estremamente raro che nuove specie di uccelli siano scoperti nei contesti urbani. Sembra che l’Orthotomus chaktomuk si sia adattato molto bene al caos delle strade di Phnom Penh: gli avvistamenti più recenti di alcuni esemplari di questa specie sono avvenuti nei pressi di un cantiere stradale. Secondo i ricercatori questi uccelli vivono in un’area particolarmente ristretta lungo le rive del fiume Mekong, dove sorge la capitale della Cambogia. La scoperta è la dimostrazione che nuove specie possono essere ancora scoperte in ambienti dove la presenza dell’uomo e delle sue attività è massiccia, zone di solito trascurate dai ricercatori.