• Mondo
  • lunedì 24 Giugno 2013

Le foto del funambolo che attraversa il Grand Canyon

Ci ha messo 22 minuti per percorrere 430 metri di cavo a un'altezza di 460 metri, senza protezioni

Domenica 23 giugno, il funambolo Nik Wallenda ha attraversato una parte del Grand Canyon, in Arizona (Stati Uniti), su un cavo sospeso di acciaio con un diametro di circa cinque centimetri. Wallenda ci ha messo 22 minuti e 54 secondi per compiere l’intero attraversamento, lungo 430 metri a una distanza massima del suolo di quasi 460 metri. Molte televisioni hanno seguito l’iniziativa in diretta e decine di persone hanno osservato la passeggiata sul cavo di acciaio lungo i parapetti del Grand Canyon. Domenica 30 giugno alle 23 Discovery Channel trasmetterà in esclusiva italiana la passeggiata di Wallenda.

Wallenda è la prima persona ad attraversare il Grand Canyon su un cavo sospeso, senza corde di sicurezza o reti per trattenerlo nel caso di una caduta. Nel 2012 aveva attraversato le cascate del Niagara, partendo dagli Stati Uniti e arrivando in Canada. Un piccolo gruppo di persone ha contestato la sua iniziativa, ricordando che il Grand Canyon per molti è un luogo sacro.