• Mondo
  • martedì 4 Giugno 2013

Un pezzo di Europa sott’acqua

Le foto e gli ultimi aggiornamenti sulle alluvioni a Praga, in Austria e in Germania, dove Angela Merkel ha promesso 100 milioni di euro di aiuti

Martedì 4 giugno il cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha iniziato un viaggio nelle aree della Germania alluvionate a causa delle insistenti e copiose piogge degli ultimi giorni. Merkel ha visitato la città bavarese di Passau, il cui centro storico è stato sommerso da diversi metri d’acqua, assicurando pieno sostegno da parte dello stato federale e lo stanziamento di almeno 100 milioni di euro di aiuti per gestire l’emergenza. Il governatore della Baviera, Horst Seehofer, ha promesso altri 50 milioni di euro di aiuti da fondi regionali.

A Passau la piena è passata e le acque iniziano a ritirarsi, ma per altre zone della Germania l’emergenza non è ancora finita. Più a est, nella zona della Sassonia-Anhalt, le inondazioni hanno causato molti danni, con livelli dell’acqua superiori rispetto a quelli delle grandi alluvioni del 2002. A Dresda, in Sassonia, alcuni ponti sono stati chiusi, ma il centro storico non dovrebbe essere a rischio inondazione, come fu undici anni fa quando molti dei suoi monumenti e palazzi storici furono sommersi parzialmente dall’acqua del fiume Elba. Tra Baviera e Sassonia sono state evacuate oltre diecimila persone.

Le inondazioni hanno interessato anche alcune zone dell’Austria e parte della Repubblica Ceca, soprattutto nei pressi della capitale Praga. Le barriere collocate lungo il fiume Moldava hanno impedito alla piena di allagare il centro storico della città. Diverse zone periferiche della città a sud e a nord sono allagate, compreso lo zoo e un ippodromo. Il servizio della metropolitana è stato sospeso e saranno probabilmente necessari giorni prima che sia riaperto.

Le alluvioni di questi giorni nell’Europa centro-orientale hanno causato, secondo diverse agenzie di stampa, la morte di almeno 12 persone tra Repubblica Ceca, Austria, Polonia e Germania. Secondo le previsioni, le piogge dovrebbero ridursi sensibilmente sulla Repubblica Ceca, contribuendo a una riduzione dei livelli dei fiumi, mentre continuerà a piovere ancora per qualche giorno sulla Repubblica Slovacca, l’Ungheria e parte della Germania.