• Mondo
  • venerdì 24 maggio 2013

Le nuove foto del fiume Yamuna

Si trova in India ed è ricoperto di schiuma bianca a causa dell'inquinamento

Il fotografo Daniel Berehulak di Getty Images ha scattato alcune nuove foto del fiume Yamuna, il più grande affluente del Gange in India settentrionale, e uno dei fiumi più inquinati al mondo. Le immagini sono state scattatte a New Delhi, e sono particolarmente impressionati: mostrano alcune persone che si immergono nell’acqua ricoperta da una schiuma bianca, il segno più visibile dell’inquinamento, causato tra le altre cose da agenti chimici provocati da scarichi industriali.

Molti tratti del fiume sono usati come discariche e ci si trova facilmente di tutto, dai sacchetti dell’immondizia a rifiuti ingombranti, a mobili usati. Il fiume è però venerato dagli induisti – secondo la mitologia Yamuna è figlia di Surya, il dio del Sole, e sorella di Yama, la divinità della morte – che organizzano spesso riti lungo le sue rive e abluzioni nelle sue acque. La maggiore concentrazione di inquinamento si trova nella zona di New Delhi, che vi riversa circa il 58 per cento delle acque di scarico e altri rifiuti. Il fiume è dotato di sistemi di purificazione che non sono però sufficienti a far fronte al carico giornaliero di inquinanti.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.