Cannes, le foto di martedì

Giornata ricca per i fotografi: attori che imbracciano attrici, salti, decolleté memorabili e baci per tutti

Oggi a Cannes è stato il giorno di Paolo Sorrentino, che presentava La Grande Bellezza. Con lui c’era gran parte del cast, tra cui Toni Servillo, Sabrina Ferilli e Carlo Verdone.
L’altro film in concorso di oggi era Behind the Candelabra, di Steven Soderbergh, con Michael Douglas, Dan Aykroyd, Matt Damon e Rob Lowe. Il film racconta la storia dello showman Wladziu Valentino Liberace, e negli Stati Uniti andrà in onda sulla HBO (e non al cinema) perché considerato “troppo gay”.

Nella sezione “Un certain regard”, sono stati presentati tre film: Sara prefere la course di Chloé Robinchaud, Le Salauds di Claire Denis (un thriller con Chiara Mastroianni) e Wakolda, di Lucia Puenzo, che racconta di una famiglia argentina che negli anni ’60 affitta una stanza a Josef Mengele, senza saperlo.
Fuori concorso è stato invece presentato Seduced and Abandoned, di James Toback, con Alec Baldwin.

Oggi però è stata soprattutto una giornata fortunata per i fotografi che qualcuno ha risvegliato dalla monotonia delle pose di questi giorni: l’attore francese Jamel Debbouze ha trovato un modo originale di utilizzare il tavolo dei photocall (l’ha usato come trampolino per saltare sopra le teste di alcuni colleghi), Filippo Timi ha preso in braccio Valeria Bruni Tedeschi e Alec Baldwin ha fatto lo stesso con sua moglie, Sharon Stone si è presentata in forma smagliante e Petra Nemcova ne ha persino baciato uno, di fotografo.