• virgolette
  • Questo articolo ha più di nove anni

Franceschini sui rapporti con il PdL

«I numeri dicono che o si accetta un rapporto con il PdL, o non passerà nessun governo.»

Oggi il Corriere pubblica un’intervista di Aldo Cazzullo con Dario Franceschini, importante esponente del Partito Democratico e segretario nel 2009. Franceschini dice tra l’altro che il centrosinistra deve abbandonare il «complesso di superiorità, molto diffuso nel nostro schieramento, per cui pretendiamo di sceglierci l’avversario» e che quindi bisogna dialogare con Berlusconi.

«Vedo che praticamente tutti nel Pd dicono di volere a ogni costo un governo, ma poi si accusano reciprocamente di essere pronti ad accettare i voti del Pdl. Vorrei dire a tutti che la situazione è abbastanza confusa per confonderla ancora di più, tacendo una semplice verità: chiusa la possibilità di un rapporto con Grillo, per sua scelta, i numeri dicono che o si accetta un rapporto con il Pdl, o non passerà nessun governo.»