• Italia
  • venerdì 5 Ottobre 2012

Le foto delle proteste degli studenti

Giornata di manifestazioni in molte città italiane, con scontri a Torino, Milano e Roma: le foto

Oggi in una ventina di città italiane gli studenti hanno organizzato cortei e manifestazioni per protestare contro le misure di austerità, decise negli ultimi mesi dal governo Monti per affrontare la crisi economica. In alcune città ci sono stati scontri con le forze dell’ordine, con alcune persone contuse. A Torino, dove era organizzato uno dei cortei più grandi, la polizia ha eseguito alcune cariche contro alcuni gruppi violenti. Venti sono rimasti contusi e quindici sono stati fermati (dieci di questi sono stati rilasciati dopo poche ore). Alla manifestazione partecipavano studenti delle scuole medie superiori, universitari e ragazzi dei centri sociali, compresi gruppi di No TAV.

Diversi manifestanti si sono staccati dal corteo principale, proseguendo in alcune vie secondarie del centro città, in aree non autorizzate per la manifestazione. A quel punto è intervenuta la polizia, spiegano sul Corriere della Sera. Davanti a Palazzo Nuovo, una delle sedi delle facoltà umanistiche dell’Università di Torino, alcuni manifestanti hanno dato fuoco alle fotografie del sindaco Piero Fassino, del presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, di Mario Monti e dei ministri Fornero e Profumo.

A Milano ci sono stati momenti di tensione nella zona della sede della Regione Lombardia. Il percorso era stato autorizzato, hanno detto gli organizzatori della Rete Studenti. Una decina di persone sono rimaste contuse o lievemente ferite. Ci sono stati scontri isolati con le forze dell’ordine anche a Roma e momenti di tensione a Pisa, Napoli, Massa, Palermo e Firenze.