La terra sporca

Una raccolta illuminante di luoghi inquinati, parte del panorama terrestre, "ambiente"

La documentazione dei disastri ambientali e degli inquinamenti deve molto alla fotografia, così come gli studi e i progetti per contrastarli e limitarli. Ma come per molte altre cose la fotografia ha offerto e offre anche molte immagini che restano semplicemente nella storia e nell’informazione di cosa succede alla terra e ai posti in cui viviamo, e diventano parte di queste vite. A volte persino in modo spettacolare, come quando una piattaforma petrolifera va in fiamme, prima di diventare doloroso, quando il petrolio avvolge i cormorani e le patacche di catrame arrivano in spiaggia. Mari, cieli, terra e fiumi cambiano colore, diventano un’altra cosa, e gli inquinamenti da attività umane diventano, per la superficiale immagine fotografica, un fattore ambientale come un altro, suggerendo di volta in volta emozioni ipnotizzate o preoccupate. Sono, in fondo, panorami che abbiamo creato noi.

– Foto: La terra senza le persone

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.