• Mondo
  • martedì 17 Luglio 2012

26 morti per l’alluvione in Giappone

Le foto dei danni causati dalle forti piogge sull'isola di Kyushu, dove ci sono migliaia di sfollati e sei persone disperse

Le forti piogge che hanno colpito da sabato scorso quattro delle sette prefetture di Kyushu, la terza isola più grande dell’arcipelago giapponese, hanno causato la morte di 26 persone. La stima è stata comunicata dalla Prefettura di Fukuoka domenica scorsa. Secondo l’agenzia di stampa francese AFP il numero dei morti potrebbe essere, però, arrivato a 32. La polizia sta cercando sei persone disperse nelle prefetture di Kumamoto e Fukuoka.

Nei giorni scorsi le autorità locali avevano emesso ordini di evacuazione per circa 400mila persone a causa delle inondazioni e delle frane. Oggi le condizioni del tempo sono migliorate in gran parte della regione, ma l’agenzia meteorologica giapponese ha spiegato che per domani è previsto l’arrivo di un altro tifone, chiamato Typhoon Khanun che colpirà la parte a nord-ovest dell’isola con venti fino ai 126 chilometri all’ora. Potrebbe esserci il rischio di nuove frane, alluvioni e onde alte.