La testa mozzata di George W. Bush in Game of Thrones

Tra le teste sulle picche che vede Sansa Stark c'è anche quella dell'ex presidente statunitense

SPOILER per chi non ha visto l'intera prima stagione

Aggiornamento: L’emittente americana HBO, quella che produce e trasmette Game Of Thrones negli Stati Uniti, ha diffuso un messaggio di scuse diretto a George W. Bush.

«Siamo profondamente dispiaciuti di quello che è successo e lo troviamo inaccettabile, irrispettoso e di cattivo gusto», si legge nella dichiarazione. «Lo abbiamo immediatamente comunicato ai produttori esecutivi della serie, che si sono subito scusati per questo errore dovuto a mancanza di attenzione. Ci scusiamo per l’accaduto e rimuoveremo la scena da tutti i DVD che produrremo in futuro».

***

Nel decimo episodio della prima stagione di Game of Thrones – Il Trono di Spade, nella versione italiana – appare a un certo punto la testa di George W. Bush. La testa, con molti più capelli di quella originale, è una delle teste mozzate infilate sulle picche che Sansa Stark vede accanto a quella del padre Ned Stark. Lo hanno confermato i creatori della serie, David Benioff e D.B. Weiss, nel commento al DVD della prima stagione, come racconta il sito io9. Il fatto però non ha nessun significato simbolico o politico, dicono Benioff e Weiss:

La testa sulla sinistra è in effetti quella di George W. Bush. La testa di Bush appare in un paio di scene di decapitazione. Non è una scelta, non è una dichiarazione politica, è solo che dovevamo usare il materiale che avevamo già a disposizione.

Per vederla meglio andate al minuto 1.08: