• Mondo
  • mercoledì 21 Marzo 2012

Cuba si prepara alla visita del Papa

Le foto scattate a L'Avana e Santiago di Cuba negli ultimi giorni: Ratzinger arriverà lunedì 26

Venerdì 23 marzo comincerà il viaggio di papa Benedetto XVI nel continente americano, che durerà sei giorni e che avrà le sue tappe principali in Messico e a Cuba. Ratzinger arriverà a Cuba lunedì 26. Tra i cubani il cattolicesimo è molto diffuso, anche se si unisce spesso a credenze e pratiche di origine africana, come la Santería, che utilizzano rituali magici e superstiziosi. La visita del papa è molto attesa a Cuba, dove si recò nel 1998 papa Giovanni Paolo II in un altro storico viaggio. Negli ultimi mesi il governo cubano ha annunciato alcune riforme economiche che vanno verso una maggiore liberalizzazione delle attività commerciali e produttive, ma rimangono grossi problemi riguardo il rispetto dei diritti umani e la gestione dell’opposizione politica. A dicembre dello scorso anno, l’attuale presidente Raul Castro annunciò che sarebbero stati liberati 86 detenuti stranieri da 25 paesi diversi, ma il governo cubano ha continuato gli arresti contro gli oppositori anche dopo l’annuncio: tra sabato e domenica scorsi, la polizia ha arrestato 70 attivisti del gruppo delle Damas de Blanco (Signore in bianco), che chiedono la scarcerazione dei detenuti politici nel Paese.