• Mondo
  • lunedì 19 Dicembre 2011

Il pianto di massa a Pyongyang

L'agenzia di stampa di stato della Corea del Nord ha diffuso un video che mostra come la morte di Kim Jong-Il è stata accolta (o gestita)

Aggiornamento: un nuovo video di pianto è stato diffuso dalla tv Russia Today.

L’agenzia di stampa di stato KCNA della Corea del Nord ha iniziato a diffondere alcune riprese realizzate nella capitale Pyongyang, dove si vedono decine di persone inquadrate e allineate che piangono la morte del dittatore Kim Jong-Il. Molti si mostrano disperati e si battono le mani sul petto, altri sono inginocchiati a terra e rivolti verso una delle tante statue dedicate a quello che era definito il Caro Leader.

Scene simili si verificarono anche durante i funerali per Kim Il-Sung, il padre di Kim Jong-Il, morto l’8 luglio del 1994. Allora come oggi, rimane il sospetto che le immagini della televisione di Stato fossero il frutto di una messinscena del regime.