• Mondo
  • sabato 17 Dicembre 2011

Le foto della ragazza picchiata al Cairo

Circolano in rete da alcune ore, e fanno impressione per la violenza dei militari contro le proteste di oggi

Aggiornamento: c’è anche un video di molte violenze dei militari, che contiene anche la sequenza da cui sono tratte le immagini.

*****

Da qualche ora girano delle foto sul web e su Twitter che mostrano una ragazza picchiata dalle forze di sicurezza nei dintorni di piazza Tahrir, al Cairo. L’episodio sembra essere avvenuto tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio di oggi, quando gli agenti e i soldati hanno avuto la meglio sui manifestanti. Poco dopo, infatti, piazza Tahrir, dopo gli scontri di questa mattina, sarebbe stata sgomberata dalle forze di sicurezza.

Inizialmente, è girata questa foto, per lo sdegno degli attivisti e dei commentatori egiziani e internazionali. Si vede chiaramente che la ragazza, seminuda ma dal volto coperto, viene trascinata e picchiata da più militari egiziani.

Poco dopo, però, il quotidiano egiziano indipendente Al Masr Al Youm ha pubblicato altre immagini relative allo stesso episodio che hanno chiarito in parte quello che era successo nei minuti precedenti.

Dalle tre foto, si intuisce che la ragazza, che porta il velo, dei jeans e uno zaino sulle spalle, viene catturata dai militari, cerca di resistere ma viene presa a calci. A questo punto rimane seminuda. Come si intuisce da un’altra foto, volutamente sfocata, sembra che la ragazza sia stata spogliata da un soldato.

Ancora non si conosce l’identità della ragazza.