Il trucco per sbloccare gli iPad

I nuovi iPad hanno un problema di sicurezza: la smart cover permette di sbloccare il tablet anche se è protetto da un codice

La nuova versione di iOS 5, il sistema operativo per i dispositivi mobili Apple, ha un problema di sicurezza. Il problema interessa solamente la seconda versione del tablet e si verifica quando viene utilizzata una smart cover, la tendina magnetica che si aggancia agli iPad 2 per proteggerne lo schermo. Normalmente, quando viene sollevata, la smart cover attiva automaticamente il display lasciando quindi libero l’accesso immediato ad applicazioni e documenti. Se si decide di inserire un codice di accesso, sollevando la smart cover viene invece mostrata una mascherina in cui inserire il proprio codice, senza il quale non è possibile accedere ai contenuti.

Come spiegano però su 9to5mac, c’è un caso in cui il sistema non funziona e lascia libero accesso alle informazioni anche senza dover inserire il codice di sicurezza. Basta bloccare un iPad 2 protetto da password e tenere premuto il tasto sul lato superiore fino a quando mostra sul display il comando per spegnerlo. Senza disattivarlo, basta appoggiarci sopra la smart cover, poi rimuoverla e cliccare sul tasto “cancella” nella schermata che chiede se spegnere o meno l’iPad 2. A questo punto è possibile accedere al tablet anche senza aver inserito il codice per sbloccarlo.

Chi ottiene l’accesso all’iPad 2 non avrà la possibilità di vedere tutti i dati. Non potrà, per esempio, avviare le applicazioni. Ma in compenso potrà usare l’applicazione rimasta in evidenza quando era stato bloccato l’iPad 2. Se il blocco dello schermo era stato effettuato durante l’utilizzo di Mail, per esempio, un utente malintenzionato potrà accedere all’applicazione di posta elettronica, leggere o inviare corrispondenza. Lo stesso si potrebbe verificare con il browser Safari, la rubrica, le mappe e tutte le altre applicazioni.

Se prima di essere bloccato l’iPad 2 si trovava nella schermata Home, l’utente malintenzionato potrà visualizzare tutte le applicazioni che sono installate sul tablet. Utilizzando la funzione “cerca” potrà anche leggere alcuni contenuti, come i nomi dei contatti o gli appuntamenti segnati nel calendario.

Il difetto sembra interessare solamente iOS 5 per iPad 2, tuttavia online ci sono alcune segnalazioni da parte di utenti con la precedente versione del sistema operativo che hanno riscontrato lo stesso problema. Apple non ha ancora fornito informazioni a riguardo. Nel frattempo, chi usa il blocco con codice del proprio iPad 2 può aggirare in parte il problema disattivando la funzione di sblocco automatico con la smart cover.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.