• Tecnologia
  • Questo articolo ha più di undici anni

Steve Jobs è morto

Lo ha reso noto Apple stanotte, aveva 56 anni

Steve P. Jobs è morto. La notizia è stata diffusa da Apple, l’azienda che aveva cofondato nel 1976 e di cui era stato per decenni il simbolo indiscusso, quando in Italia erano le due del mattino. Steve Jobs aveva 56 anni, era malato da tempo ed è morto a causa delle complicazioni di un cancro al pancreas. Nel 2004 era già stato operato per quel tipo di tumore, nel 2009 aveva ricevuto un trapianto di fegato. Sul sito di Apple, questo comunicato annuncia la morte di Jobs.

Apple ha perso un visionario e un genio creativo, e il mondo ha perso uno straordinario essere umano. Chi di noi è stato abbastanza fortunato da conoscere Steve e lavorare con lui ha perso un caro amico e un mentore. Steve lascia dietro di sé un’azienda che solo lui avrebbe potuto costruire, e il suo spirito sarà per sempre nelle fondamenta di Apple.

Lo scorso 25 agosto Steve Jobs si era dimesso da CEO di Apple, dicendo di non riuscire più a tener fede agli impegni e ai compiti imposti da quel ruolo. Nella sua lettera indirizzata al Consiglio di amministrazione, Jobs aveva suggerito di affidare la guida della società a Tim Cook, che dall’inizio di quest’anno aveva già iniziato a lavorare come suo sostituto temporaneo. Il New York Times definisce Jobs “l’uomo che ha cambiato un’era nei personal computer e ha guidato una trasformazione culturale nel modo in cui musica, cinema e comunicazioni possono essere fruiti nell’era digitale”.

foto: Getty Images