• Mondo
  • giovedì 11 Agosto 2011

La sparatoria in Estonia

Spari ed esplosioni al ministero della Difesa a Tallinn: nessun ferito, il responsabile dell'attacco è morto

Aggiornamento. L’uomo responsabile dell’attacco è morto: non si sa ancora se si è ucciso o se è stato colpito dalle forze di polizia durante il blitz.

***

Questo pomeriggio una bomba è esplosa nel palazzo del ministero della Difesa a Tallin, la capitale dell’Estonia. La dinamica degli eventi non è ancora del tutto chiara, ma pare che dopo l’esplosione l’uomo abbia sparato un colpo di pistola e preso in ostaggio una guardia di sicurezza. Secondo un funzionario del ministero, l’uomo sarebbe un ex soldato. L’esplosione è avvenuta alle 15.10 ora locale, le 14.10 in Italia. Le forze speciali hanno fatto irruzione nell’edificio e hanno arrestato l’uomo. Non si ha notizia di persone ferite, anche se durante il blitz si sono sentiti diversi spari provenire dal ministero. Il ministro della Difesa estone, Mart Laar, non si trovava nell’edificio al momento della sparatoria.