• Mondo
  • mercoledì 27 Luglio 2011

Le foto dell’incidente aereo in Marocco

Ieri un Hercules C-130 si è schiantato a causa del maltempo nel nord-est del paese, uccidendo gli 80 passeggeri a bordo

Ieri un Hercules C-130, un aeroplano da trasporto militare, si è schiantato nel sud del Marocco a causa del maltempo. L’incidente aereo ha causato la morte sul colpo di 78 delle 80 persone a bordo ed è il più grave nella storia del paese. Due soldati sono stati trasportati di urgenza in ospedale, dove sono morti poche ore dopo a causa delle gravi ferite.

L’aeroplano è precipitato nell’area montuosa a nord-est di Guelmin, città che dista circa 830 chilometri dalla capitale Rabat. A bordo c’erano principalmente soldati, in viaggio da Laayoune nell’area occidentale del Sahara verso la città costiera di Agadir. Sull’aeroplano viaggiavano anche diversi civili, compresi alcuni parenti dei soldati. Il re del Marocco, Mohammed VI, ha indetto tre giorni di lutto nel paese e ha inviato le proprie condoglianze ai parenti delle vittime.

Stando ai primi rapporti dell’esercito, l’incidente sarebbe avvenuto a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Nella zona c’era una nebbia molto fitta, ma non è escluso che l’aereo sia precipitato anche a causa di alcune anomalie tecniche. Il Lockheed C-130 Hercules è utilizzato da buona parte delle aeronautiche del mondo per il trasporto delle truppe.