• Mondo
  • mercoledì 6 Luglio 2011

Rientrato l’allarme tsunami in Nuova Zelanda

C'è stato un terremoto di magnitudo 7.8 in mezzo all'oceano, vicino alle isole Kermadec

Aggiornamento 22,23: la protezione civile neozelandese ha cancellato l’allarme tsunami, convertendolo in “pericolo marittimo”: che implica possibili danne alle barche ma non sulla terraferma. Le onde dovrebbero raggiungere la città di Auckland alle 10 del mattino locali, mezzanotte in Italia.

*****

La protezione civile della Nuova Zelanda ha diffuso un allarme tsunami dopo che un terremoto di magnitudo 7.8 è stato registrato con epicentro sotto l’oceano alle sette del mattino locali, al largo delle isole Kermadec. L’allarme riguarda le stesse isole, disabitate e appartenenti alla Nuova Zelanda, e l’arcipelago di Tonga. Lo tsunami è segnalato come in arrivo sulle coste orientali della Nuova Zelanda alle 9 locali (le 23 in Italia).