• Sport
  • lunedì 20 giugno 2011

Il gol più bello della storia del calcio

25 anni fa la rete memorabile di Diego Armando Maradona contro l'Inghilterra

Venticinque anni fa, esattamente il 22 giugno 1986, veniva segnato un gol destinato a passare alla storia come il più bello della storia del calcio. Si giocavano i Mondiali di calcio in Messico (che li aveva già ospitati nel 1970 e sostituì la Colombia, che aveva ottenuto l’organizzazione ma non riuscì a rispettare le scadenze previste) e precisamente i quarti di finale. Da una parte l’Argentina e dall’altra l’Inghilterra. Si dice spesso, ma stavolta è vero: non era semplicemente una partita di calcio. Nel 1982 si era combattuta la guerra delle Falkland/Malvinas: il presidente argentino Leopoldo Galtieri aveva ordinato l’invasione delle isole e la Gran Bretagna in breve tempo organizzò un’efficace risposta militare riconquistandole definitivamente nel giro di pochi mesi. Le conseguenze politiche furono profonde per entrambi i paesi e ancora oggi l’Argentina ricorda quella guerra come un’umiliazione nazionale. Durante quella partita Diego Armando Maradona segna due gol memorabili, seppure per ragioni diverse. Il primo lo segna di mano – la cosiddetta “mano de Dios” – e il secondo, tre minuti dopo, è questa meraviglia. Nel 2002 la FIFA ha assegnato a questo gol il titolo di Gol del secolo, il più bel gol nella storia dei Mondiali di calcio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.