• Mondo
  • sabato 4 Giugno 2011

L’eruzione del Popocatépetl

Il video del vulcano messicano che ha ripreso a emettere fumo e ceneri

Il Popocatépetl è alto 5.426 metri, è il secondo vulcano più alto del Messico e ieri ha dato inizio a una nuova eruzione, particolarmente intensa. Il vulcano si trova a circa 70 chilometri a sud di Città del Messico e, grazie alla sue dimensioni, è visibile da molti punti della capitale, inquinamento e foschia permettendo.

Il vulcano ha prodotto una colonna di fumo e ceneri particolarmente densa, che si è innalzata per alcuni chilometri al di sopra del cratere. Una telecamera di sorveglianza puntata sul Popocatépetl ha ripreso il momento esatto in cui è iniziata l’eruzione, come si vede nel video qui sotto.

Nelle ore seguenti all’inizio dell’eruzione, la nube di fumo si è spostata sugli stati di Puebla e Morelos, facendo cadere un sottile strato di ceneri su numerosi paesi e cittadine. L’attività del vulcano non preoccupa al momento le autorità e gli esperti.

Il Popocatépetl deve il proprio nome alla combinazione di due parole Nahuatl (azteco), la lingua indigena del Messico centrale: popōca che significa “produce fumo” e tepētl che vuol dire “montagna”.

foto: AP Photo