• TV
  • martedì 22 Febbraio 2011

“Il nostro ciarlatano”

Gad Lerner torna ad attaccare Striscia la notizia e il suo creatore

Riprendendo una polemica che è già stata abbastanza violenta due anni fa sul ruolo di Striscia la notizia nel costruire la cultura provinciale e retrograda su cui si fonda il successo di Silvio Berlusconi, Gad Lerner ha oggi attaccato sul suo blog un servizio andato in onda ieri e l’autore del programma Antonio Ricci.

Ieri sera a “Striscia la notizia” Antonio Ricci ha scaraventato un imitatore di Beppe Grillo addosso a Patricia Thomas, giornalista dell’Associated Press, dandole dell’”americana ammuffita”. La malcapitata è colpevole di aver ricordato all’Infedele ciò che il peracottaro Ricci cerca invano di non far sapere ai suoi telespettatori: e cioè che solo in Italia succede che le principali televisioni trasmettano ossessivamente a ogni ora del giorno sempre lo stesso modello femminile ebete, sculettante, muto e sottomesso, come ornamento per maschi guardoni come lui e il suo principale Berlusconi.
Ricci non è scemo ma finge di non capire. E allora giù una filippica del finto Grillo per spiegarci che negli Usa ci sono le “bad girls” (proprio la Thomas ci aveva spiegato la differenza fra le “bad girls” americane, dominatrici, e quelle italiane, sottomesse); e che negli Usa (urca, che scoperta!) c’è una fiorente industria del porno.

(continua a leggere sul blog di Gad Lerner)