• Mondo
  • giovedì 17 Febbraio 2011

Lasciare Chicago

Negli ultimi dieci anni la popolazione di Chicago è diminuita come non capitava da quasi un secolo

La recessione economica degli ultimi anni ha incentivato nuovi flussi di migrazione al di fuori della città

Negli ultimi dieci anni la popolazione di Chicago è diminuita come non capitava da quasi un secolo. Dal 2000 al 2010 il numero di persone che vivono in città è sceso del 6,9 percento, e la popolazione complessiva è arrivata a meno di 2,7 milioni di abitanti, come non accadeva dal 1920.

Dopo avere raggiunto un picco di 3,6 milioni di abitanti nel 1950, la popolazione di Chicago iniziò progressivamente a diminuire fino al boom degli anni Novanta. Ma la recessione economica degli ultimi anni ha incentivato nuovi flussi di migrazione al di fuori della città, provocando una nuova contrazione. Secondo i dati diffusi dal Bureau Center degli Stati Uniti e pubblicati dal Wall Street Journal l’esodo ha riguardato soprattutto la popolazione nera, che è passata da 1.065.009 a 887.608 persone. Anche la popolazione della Cook County, la contea in cui si trova Chicago, è diminuita del 3,4 percento negli ultimi dieci anni, pur rimanendo la contea più popolata dello stato dell’Illinois.

La maggior parte delle persone che hanno lasciato la città si sono trasferite nelle periferie urbane limitrofe, ma in molti casi hanno scelto direttamente altre contee tra cui Kane County, Will County, Lake County e DuPage. Secondo il Wall Street Journal questo spostamento potrebbe avere conseguenze importanti anche a livello politico: l’afflusso di popolazione in contee tradizionalmente conservatrici potrebbe infatti determinare un incremento dei seggi per i repubblicani al Congresso. Anche se secondo alcuni analisti l’arrivo di Chicagoans tradizionalmente più liberali e democratici potrebbe anche contribuire in maniera opposta a una maggiore diversificazione politica delle stesse regioni. Nell’insieme, la popolazione dell’Illinois è passata da 12,4 a 12,8 milioni negli ultimi dieci anni. Tra le città che sono cresciute più rapidamente ci sono Aurora, Naperville e Joilet. Chicago resta comunque la terza città degli Stati Uniti per numero di abitanti.