Lo stipendio di Steve Jobs nel 2010: un dollaro

Ma le sue azioni di Apple hanno aumentato il loro valore del 60%, e ancora crescono

Lo stipendio di un dollaro dura dal 1998

La retribuzione dell’amministratore delegato di Apple, Steve Jobs, è rimasta di un dollaro anche per il 2010. Ma il valore delle quote della società in suo possesso è cresciuto in maniera piuttosto soddisfacente. Venerdì Apple ha depositato i dati ufficiali delle retribuzioni: Jobs non ha ricevuto nessun bonus o premio, ma uno stipendio complessivo di un dollaro. La società gli ha rimborsato 248 mila dollari di spese di lavoro per i voli sul suo jet personale (un Gulfstream V che ha ricevuto come bonus nel 1999): nel 2009 i rimborsi erano stati di appena 4 mila dollari, ma Jobs era stato per sei mesi in malattia.

Ma Jobs possiede 5,5 milioni di azioni di Apple, che hanno guadagnato il 60% in più del loro valore nel 2010 (i dati sono dell’anno fiscale che si concludeva a settembre): per un valore totale di 1,84 miliardi di dollari. Jobs non ha mai venduto nessuna delle sue azioni da quando è rientrato in Apple nel 1997 dopo 12 anni di assenza. A oggi è il maggiore azionista della società e il suo stipendio annuale è di un dollaro dal 1998.