La sveglia dell’iPhone fa ancora i capricci

Apple aveva promesso che il malfunzionamento si sarebbe risolto a partire da ieri

In molti sui social network segnalano ancora problemi

A causa di un malfunzionamento dell’iPhone, negli ultimi giorni molte persone non si sono svegliate in tempo per un problema alla sveglia dello smartphone, che non suona. Il bug si è presentato per la prima volta a Capodanno e si è ripetuto anche il giorno seguente. Nonostante le rassicurazioni di Apple, che aveva promesso che il malfunzionamento si sarebbe risolto da solo entro il 3 gennaio, molti utenti hanno segnalato il problema anche nella giornata di ieri e in quella di oggi.

Per rendersi conto della portata del problema è sufficiente condurre una ricerca sui principali social network e sui blog. Le persone che affermano di non essere state svegliate dal loro iPhone sono alcune migliaia, in possesso non solo dell’ultimo modello, l’iPhone 4, ma anche delle precedenti versioni dello smartphone prodotto dalla società di Steve Jobs, come l’iPhone 3GS e l’iPhone 3G. C’è chi è arrivato tardi al lavoro, chi ha mancato un appuntamento importante e chi ha perso per pochi minuti un volo.

Gli utenti continuano a pubblicare le loro lamentele online, ma è difficile stabilire con certezza in quali casi si tratti di un problema dello smartphone o di scarsa esperienza nel resettare e reimpostare le sveglie. Nei giorni scorsi, l’errore ha interessato le sole sveglie impostate per suonare una sola volta, mentre non ha avuto alcun effetto sulle sveglie ricorrenti che hanno fatto normalmente il loro dovere svegliando gli utenti che le avevano impostate. La funzione delle sveglie ricorrenti consente di far suonare il proprio iPhone a un’ora specifica tutti i giorni della settimana, senza dover impostare ogni volta la sveglia la sera prima.

La notizia del malfunzionamento circola, non solo online, da inizio anno, ma a parte una breve nota, Apple non ha fornito ulteriori informazioni o dettagli sul problema. In attesa di qualche dettaglio in più, vale il consiglio che vi abbiamo già dato ieri: se non vi fidate più della sveglia predefinita potete scaricarne una alternativa.

Nighstand Central Free oltre alla sveglia dà qualche informazione sul meteo, ma una volta impostata non puoi passare ad atre applicazioni, altrimenti si disattiva. Clock Pro Free ha diverse modalità di visualizzazione e offre anche alcune informazioni sul sorgere del Sole. Theme Clock Alarm ha molte impostazioni grafiche, ma anche in questo caso deve rimanere aperta e in primo piano, se passi a un’altra applicazione si disattiva. Alarm Tunes Lite ti sveglia con la tua musica, mentre iClock Free ha anche una funzione “puzzle” nella quale non smette di suonare fino a quando non ricomponi un’immagine e sei ben sveglio.