• Italia
  • martedì 12 Ottobre 2010

Il video della rapina a Milano

Polizia e rapinatori si sono affrontati ieri, e chi c'era ha ripreso la scena e l'ha messa su Youtube

Ci sono questi che hanno organizzato una rapina in una banca, a Milano. Sono sei. Due fanno i pali, fuori. Uno, il capo, sta in macchina e tiene sotto controllo la situazione con un walkie-talkie. Due sono quelli che faranno concretamente il colpo: sono travestiti da donna e con gran cura, parrucche, maschere in lattice. Un ultimo complice li segue a breve distanza. È lunedì pomeriggio, sono le 15,30.

Il piano è organizzato da mesi, ogni dettaglio è stato discusso. I tre entrano in banca, sono sul punto di dare inizio al piano, poi a uno di loro squilla il cellulare. Sono i carabinieri. Li informano che la banca è circondata, e quindi si arrendano ed escano dalla banca senza opporre resistenza. È vero: le forze dell’ordine li seguono da settimane, fuori dalla banca ci sono quaranta poliziotti, alcuni in divisa e alcuni in borghese. I tre all’esterno vengono fermati. I tre dentro la filiale prendono dieci persone in ostaggio: dipendenti, clienti, il direttore. Poi cercano di scappare da un’uscita laterale, bloccano una donna nello stesso caseggiato e le chiedono di dare loro degli abiti maschili, dietro la minaccia delle pistole. Si cambiano, escono, ma vengono riconosciuti e catturati. Uno di loro si arrampica sui tetti e cerca di scappare da lì: verrà catturato anche lui. Ci sono delle persone in un negozio, dall’altra parte della strada. Filmano un pezzo della scena, che poi finisce su Youtube.
https://www.youtube.com/watch?v=3eQuucCubCE