• Mondo
  • sabato 17 Luglio 2010

Estinto il grande incendio cinese

Ieri due oleodotti in una città nel nord-est della Cina ha creato un incendio che è andato avanti per 15 ore

Stamattina i vigili del fuoco e i volontari, più di 2000, sono riusciti a controllare le fiamme

Ieri due oleodotti sono esplosi nel porto di Dalian, una città sulla costa nel nord-est della Cina. Non ci sono state né vittime né feriti, ma le fiamme provocate dall’esplosione sono andate avanti per quindici ore. Il quotidiano cinese Xinhua scrive che questa mattina i vigili del fuoco hanno chiuso le valvole dei condotti di petrolio, riuscendo a tenere sotto controllo le fiamme, che a breve verranno estinte del tutto.

Il segretario generale della città ha detto che più di 2000 persone e 338 vigili del fuoco sono accorsi nella zona durante la notte per aiutare a combattere l’espansione delle fiamme. Sia il presidente Hu Jintao che il premier Wen Jiabao hanno seguito lo sviluppo degli eventi, mentre il vicepresidente è volato a Dalian per dirigere i lavori. L’aviazione militare cinese ha contribuito inviando due aerei con a bordo 17,8 tonnellate di sostanze che sono state usate per estinguere il fuoco.